firma digitale

Cosa succede se si utilizza un vecchio formato di firma digitale?

letto 1483 voltepubblicato il 14/07/2011 - 12:14

Attenzione: i documenti firmati con il vecchio algoritmo continuano ad avere valore solo se firmati prima del 1 luglio 2011. A partire da tale data, infatti, l’algoritmo SHA-1 va definitivamente in pensione per essere sostituito dall’algoritmo SHA-256.

Leggi

Pubblicazione all’albo pretorio degli atti di stato civile: ulteriori chiarimenti

letto 1761 voltepubblicato il 02/05/2011 - 09:58

Il Ministero dell’Interno, con la Circolare n. 13 del 21 Aprile 2011, ha chiarito alcuni concetti relativi alle pubblicazioni di matrimonio e affissioni relative alle istanze di modifica del nome o del cognome da parte delle amministrazioni comunali sui propri siti informatici.

Leggi

I documenti inviati via pec non necessitano della firma digitale

Il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione Renato Brunetta ha firmato una circolare riguardante le modalità di presentazione tramite CEC-PAC (la posta elettronica certificata fornita gratuitamente da Poste italiane attraverso il sito ) della domanda di ammissione ai concorsi pubblici.

Leggi
Giorgio Del Gesso il 11/02/2014 - 14:03 ha scritto Leggendo i vari interventi sono rimasto colpito, a proposito del valore legale del documento inviato via PEC, dal... leggi
Maurizio Piazza il 10/02/2014 - 18:22 ha scritto Scusa Andrea se nella mie interazioni con Marco, successive al tuo tread, avevo risposto ad un post che ha un po'... leggi
Maurizio Piazza il 10/02/2014 - 18:17 ha scritto Ma non sarà per Gorgonzola (distanza e sovrapposizione di impegni). Però ho visto l'evento di Cologno Monzese (sono... leggi

Come cambia la firma digitale

letto 1519 voltepubblicato il 05/08/2010 - 13:26

L'articolo è in merito alla Deliberazione Cnipa n. 45/2009 che entrerà in vigore il prossimo 30 agosto, apportando importanti novità in tema di firma digitale.

Leggi

Pagine