Inps - Tichet sui licenziamenti ulteriori chiarimenti

letto 3254 voltepubblicato il 01/07/2013 - 11:13, in Servizi per l'Impiego, Servizi innovativi per il lavoro

L’INPS con messaggio n. 10358 del 27 giugno 2013 fornisce altri chiarimenti riguardanti il ticket Aspi.
Com’è noto, la legge 92/2012, all’art. 2 (co. 31-35), prevede che in caso di cessazione di rapporti di lavoro a tempo indeterminato, le aziende debbano pagare un contributo Aspi (ticket licenziamento).
Il contributo è dovuto per le interruzioni dei rapporti di lavoro a partire dal 1° gennaio 2013.
L’INPS, con la circolare n° 44 del 22 marzo 2013 aveva già provveduto a descrivere i criteri impositivi della previsione normativa sopra richiamata. Con il messaggio 10358/2013, l’Inps reinterviene sul tema “ Tichet Aspi e fornisce ulteriori chiarimenti”.
Per saperne di più: