Rigenerazione urbana: nuovi progetti per rivalutare e valorizzare gli spazi in Abruzzo

(Allenza delle Cooperative Italiane) Abruzzo e , Polo di innovazione dell'economia civile, insieme per un progetto di "Rigenerazione Urbana". Infatti, lo scorso 27 giugno nella Sala Azzurra della Regione Abruzzo si è svolta la presentazione dello studio effettuato da ACI e Polo Irene ai fini dell'individuazione delle possibili iniziative da attuare per la rivalutazione e la valorizzazione degli spazi in Abruzzo.

In particolare, il progetto prevede la trasformazione di luoghi residenziali, industriali o spazi aperti caratterizzati allo stato attuale da declino ambientale, sociale, economico. I soggetti promotori dell'iniziativa credono che lo sviluppo delle città moderne passi dalla capacità di reinventare l'uso degli spazi. L'obiettivo è quindi quello di ripensare le funzioni urbane, favorendo il recupero del patrimonio esistente e lo sviluppo della socialità ad esso collegato. 

Per i sostenitori del progetto, l'idea "può sembrare ambiziosa ma è anche concreta e fattibile, grazie al modello del movimento cooperativo la cui caratteristica è un'aggregazione trasversale delle competenze, (dall'analisi alla progettazione, dal finanziamento alla gestione, dall'edilizia all' efficientamento energetico, dal sociale alla produzione lavoro) che consente di attivare e sostenere concretamente ogni fase del processo. Il senso dell’iniziativa è quella di proporsi come soggetto attuatore unico per combattere il degrado urbano, sociale, ambientale ed economico stimolando il territorio a riconsegnare parti della città alla socialità e alla vivibilità, il tutto senza nuove edificazioni."