TAXI e NCC - ulteriore proroga al 31 dicembre 2018

letto 1742 voltepubblicato il 27/12/2017 - 13:31 nel blog di Simone Chiarelli, in Disciplina delle attività produttive (SUAP e non solo), Sviluppo Locale

TAXI e NCC - ulteriore proroga al 31 dicembre 2018

Comma 671
(Proroghe termini in materia di trasporti)
Il comma è stato sostituito dalla Camera dei deputati, provvedendo ad aggiungere alla proroga di termini già prevista dalla disposizione (concernente il differimento del termine per l’entrata in vigore delle nuove disposizioni in tema di titoli abilitanti al salvamento acquatico, riprodotta alla lettera a) della nuova formulazione del comma) una ulteriore proroga di termini (inserita alla lettera b). Si tratta della proroga del termine per l’emanazione del decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti volto a rideterminare i principi fondamentali della disciplina relativa agli autoservizi pubblici non di linea (taxi e NCC). Il provvedimento citato, previsto dal decreto-legge n. 40 del 2010, è stato oggetto di 11 proroghe (da ultimo a seguito dell’articolo 9, comma 3, del decreto-legge n. 244 del 2016). La norma in esame prevede che il termine per l’emanazione del decreto sia spostato dal 31 dicembre 2017 al 31 dicembre 2018. Viene altresì riprodotta, come nell’ultima norma di proroga termini sopra ricordata, la disposizione che conferma la sospensione dell'operatività della disciplina più restrittiva per l’attività di noleggio con conducente che era stata introdotta dall’articolo 29, comma 1-quater, del decreto-legge n. 207 del 2008 e poi sospesa dall'articolo 7-bis del decreto-legge n. 5 del 2009 in considerazione dei timori per la limitazione della libertà di concorrenza nel settore che la sua applicazione avrebbe comportato.

********************
Nelle materie di interesse del Ministero
delle infrastrutture e dei trasporti sono
disposte le seguenti proroghe di termini:
....
b) all’articolo 2, comma 3, del decreto-legge
25 marzo 2010, n. 40, convertito,
con modificazioni, dalla legge 22
maggio 2010, n. 73, le parole: «31 dicembre
2017» sono sostituite dalle seguenti:
«31 dicembre 2018». Conseguentemente,
la sospensione dell’efficacia disposta dall’articolo
7-bis, comma 1, del decretolegge
10 febbraio 2009, n. 5, convertito,
con modificazioni, dalla legge 9 aprile
2009, n. 33, si intende prorogata fino al
31 dicembre 2018.